Yerba Mate

Yerba mate – la bevanda nazionale del Sud America

Conosci Yerba Mate?

Yerba Mate è il nome di una pianta che cresce in diversi paesi del Sud America

Per essere più precisi è il nome delle foglie di un agrifoglio, che in latino si chiama Ilex paraguariensis. Queste foglie vengono utilizzate per fare un infuso chiamato tè mate che è la bevanda nazionale di alcuni paesi sudamericani. Questa bevanda è particolarmente popolare in Argentina, ma anche in Paraguay, Uruguay, Cile e Brasile.

Ancora oggi gran parte delle foglie vengono raccolte da alberi selvatici, ma la pianta viene anche coltivata in Brasile, Argentina e Paraguay.

La parola mate in realtà si riferisce al recipiente utilizzato per bere questa bevanda, ma al giorno d’oggi il tè si chiama proprio così.

Il tè mate non è imparentato con la pianta del tè chiamata Camellia sinensis, ma entrambe le piante contengono teina. Questo significa che anche il tè mate ti sveglia.

Nei negozi puoi trovare il mate verde ed il mate tostato. Il mate verde ha un sapore fresco e dà un infuso verde, mentre il mate tostato ha un sapore leggermente affumicato simile al caramello e dà un infuso marrone scuro. Esistono anche il mate “sin palo”, che ha una proporzione molto alta di foglie e (quasi) nessuno stelo, ed il mate “con palo” con foglie e steli. Il mate con gli steli è più leggero rispetto al mate senza steli.

Tradizionalmente, il mate si beve da un calebasse usando una bombilla

 

Una calebasse è una zucca vuota e secca che viene utilizzata come tazza. Queste zucche sono spesso splendidamente decorate, per esempio pirografate con un anello di metallo. Oltre alle zucche anche i bicchieri di legno torniti, le corna oppure i recipienti di metallo vengono utilizzati come tazze per il tè mate.

Una bombilla, invece, è un tubo metallico che diventa più largo all’estremità finale e perforato sul fondo che fa da filtro.

 

Calebasse e Bombilla
Calebasse e Bombilla

 

Le foglie di mate vengono versate direttamente nella calebasse nella quale si aggiunge poi l’acqua e si beve attraverso la bombilla. È importante posizionare la bombilla nella calebasse prima di versare l’acqua. Le foglie bagnate si gonfiano e si compattano rimanendo nella tazza per tutto il giorno. L’acqua calda viene invece sempre versata nuovamente. A tale scopo l’acqua viene trasportata in un thermos ed infatti in molte città sudamericane è comune vedere persone con una calebasse in mano ed un thermos sotto il braccio. Ma attenzione, la bombilla diventa molto calda!

Se vuoi puoi aggiungere al mate latte, miele o limone. Il primo infuso è piuttosto amaro e se non ti piace puoi buttarlo e bere il tè solamente a partire dal secondo infuso.

Se non hai una calebasse ed una bombilla puoi ovviamente bere il mate da una normale tazza!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *