Spezie per tè aromatizzato

Tè aromatizzato fatto in casa

Ti piace il tè?

Un tè nero oppure un tè verde puro è qualcosa di meraviglioso, ma forse alcune volte ti piacerebbe dare al tuo tè un sapore ancora più speciale.

Esistono molti tè classici aromatizzati come il tè nero earl grey oppure il tè verde al gelsomino.

Anche i rooibos ed i tè alla frutta spesso vengono aromatizzati, in questo caso, però, non si tratta di tè classici, ma piuttosto di tè adatti ad una stagione che a volte cambiano addirittura di anno in anno.

Solitamente per i tè aromatizzati si utilizzano aromi oppure oli essenziali

Solamente per i tè aromatizzati molto pregiati e costosi si utilizzano aromi freschi, come fiori freschi.

In questo caso le foglie fresche di tè vengono mescolate con i fiori freschi in modo che il loro fine aroma venga trasferito alle foglie. I fiori vengono poi nuovamente tolti.

Questo processo richiede molto tempo e questi tè sono quindi più costosi rispetto ad altri.

Alcune volte vengono aggiunti dei fiori secchi ai tè aromatizzati. Purtroppo, i fiori secchi non hanno una fragranza così forte, quindi sono principalmente decorativi.

Ovviamente si può anche aromatizzare il tè da soli, secondo il proprio gusto

Le spezie sono particolarmente adatte a questo scopo, così come le bucce d’arancia oppure quelle di limone che puoi tagliare in piccoli pezzi e lasciare asciugare. Puoi aggiungere al tè le spezie oppure le bucce ogni volta che lo prepari, ma puoi anche fare una miscela di tè sempre pronta all’uso.

Particolarmente adatte a questo scopo sono:

Se hai bisogno di qualcosa di facile e veloce, puoi anche utilizzare lo sciroppo di spezie per aromatizzare il tuo tè. Con lo sciroppo chai, ad esempio, hai già diverse spezie unite insieme.

Puoi trovare una ricetta per lo sciroppo chai qui.

Il tè aromatizzato in casa è anche un bel regalo di Natale, molto personale.

Quale tè aromatizzato ti piace di più?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.