Sichuan
Spezie

Pepe che non è pepe – Sichuan, Timur e Co.

Oltre alle varietà di pepe vere e proprie, esistono anche molte spezie che vengono chiamate pepe – ma che in realtà non lo sono affatto.

Degli esempi sono il piment, il pepe melegueta oppure il pepe rosa (baies rose).

piment, pepe non pepe
Piment

Melegueta
Melegueta
Baies roses nel mortaio
Baies rose

Ma oggi vorrei presentarti il pepe di Sichuan, chiamato anche Fagara

Sichuan - un pepe non pepe
Pepe Sichuan

Sotto questo nome esistono diversi tipi di pepe, dal sapore leggermente diverso.

Ciò che li accomuna tutti, tuttavia, è il loro pizzicore piccante che intorpidisce leggermente la lingua.

Inoltre, generalmente hanno tutti un sapore agrumato. Il Sichuan è più limonoso, mentre il Timur, che è della stessa specie del pepe di Sichuan, ha un sapore più simile al pompelmo.

Timur - un pepe non pepe
Pepe Timur

Un’altra particolarità di questa tipologia di pepe è che il suo sapore si trova nella buccia del frutto e non nel seme, che spesso non viene nemmeno utilizzato.

Il pepe di Sichuan fa parte della specie di pepe Zanthoxylum che si trova in tutta l’Asia: il Sichuan proviene dalla Cina, il Timur proviene dal Tibet ed il Sansho proviene dal Giappone.

Il pepe di Sichuan può essere macinato in un macinapepe, ma spesso viene utilizzato intero.

Viene utilizzato nella cucina cinese, soprattutto in quella di Sichuan, per le verdure, il maiale e l’anatra e fa anche parte della “miscela di cinque spezie” cinese. Si abbina bene anche alla frutta, come all’ananas.

La pianta è arbustiva, ma può diventare un albero. Ha spine sul tronco e sui rami, come le rose.

Se si utilizza questo pepe intero, bisogna quindi guardarlo con attenzione per assicurarsi che non ci siano spine. Questo arbusto cresce bene anche in Europa e può svernare in un luogo riparato.

Infatti, ho potuto raccogliere alcuni frutti della mia pianta di pepe di Sichuan.

Un altro sostituto del pepe che lascia quella sensazione di pizzicore sulla lingua, quindi un pepe che viene chiamato così ma che in realtà non è un vero e proprio pepe, è il pepe della Tasmania.

Tasmanian pepper
Pepe della Tasmania

Ecco una breve panoramica dei diversi tipi di pepe vero

Ad esempio, tutti i tipi di pepe della lista che segue appartengono allo stesso arbusto ma vengono raccolti a diversi stadi di maturazione e lavorati in modo diverso.

  • Pepe nero: probabilmente il più noto, piccante, aromatico.
  • Pepe bianco: non a tutti piace per il suo sapore forte.
  • Pepe verde: conferisce un gusto fresco e limonoso ed è quindi molto adatto da abbinare al pesce.
  • Pepe rosso: è molto raro e molto costoso, ma è meravigliosamente fruttato e caldo. È simile ad una miscela di pepe verde e nero.

Inoltre, esistono pepi speciali che non sono Piper nigrum, ma che appartengono anch’essi alla famiglia dei pepi

Come alcuni esempi della lista che segue:

  • Pepe lungo: è duro ed ha una forma allungata con una dimensione che va dai 2 ai 4 centimetri. Ha un sapore caldo, legnoso ed avvolgente. Prova la marmellata di prugne con pepe lungo, è una delizia!
  • Pepe cubebe: ha una piccola coda su ogni granello ed ha un sapore fresco, simile ad una miscela di pepe e cardamomo.
  • Voatsiperifery: il pepe selvatico del Madagascar convince per il suo gusto intenso ed aromatico. Ciascuno dei piccoli grani di pepe ovali ha una piccola coda. Viene raccolto in natura, quindi non viene coltivato, e per questo è una rarità costosa.

La cosa migliore da fare è provare i diversi tipi di pepe e le spezie simili al pepe per poi decidere che cosa preferisci!

Quindi ricordati che non tutto ciò che sa di pepe è davvero pepe!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.