fieno greco
Spezie

Fieno greco – come lo puoi utilizzare in cucina

Il fieno greco è una pianta della famiglia del trifoglio

Viene coltivata in tutto il mondo, ma è originaria del Medio Oriente. Il suo nome latino significa fieno greco. Questa pianta si chiama così anche in lingua inglese, mentre il suo nome tedesco “Bockshornklee” fa piuttosto riferimento alla famiglia del trifoglio. Non sono però riuscita a scoprire perché questa pianta si chiama proprio fieno greco, forse a causa del suo odore intenso di fieno oppure perché un tempo veniva utilizzata come cibo per gli animali.

Il fieno greco è strettamente legato al trifoglio Trigonella caerule. Questo trifoglio viene chiamato anche Schabziger ed è conosciuto soprattutto in Svizzera, dove dà il suo gusto tipico ad un formaggio fresco chiamato semplicemente Schabziger.

In Alto Adige, il trifoglio Schabziger viene aggiunto come spezia all’impasto per il pane.

Il fieno greco viene utilizzato per cucinare principalmente in Medio Oriente, Africa ed India

Vengono utilizzati come spezia i suoi semi e le sue foglie secche

fieno greco foglie
foglie di fieno greco

fieno greco polvere
semi di fieno greco macinati

In India, le sue foglie fresche vengono utilizzate anche come verdure a foglia. Tuttavia, in Europa non sono disponibili le foglie fresche ed anche quelle secche sono difficili da trovare.

I semi di hanno un aroma intenso che ricorda il curry, il brodo e le noci

fieno greco
semi di fieno greco

Il loro sapore è leggermente amaro, ma quest’amarezza si perde se i semi vengono leggermente tostati (solo leggermente tostati perché se si bruciano, diventano nuovamente amari). Dopo la loro tostatura, i semi sono anche più facili da schiacciare in un mortaio oppure da macinare con un macinino per il pepe. I semi interi, non tostati, sono molto duri e rimangono tali anche dopo la cottura.

L’aroma dei semi è così intenso che, se mangiati frequentemente ed in grandi quantità, anche il tuo sudore inizierà ad emanare l’odore del fieno greco. Invece, le foglie hanno un aroma più fine.

In India questa spezia viene utilizzato per la preparazione di piatti a base di curry, mentre in Etiopia viene aggiunto all’impasto per il pane

La polvere di semi di fieno greco è ottima nei condimenti dell’insalata, mentre i semi interi fanno parte della miscela Panch Phoron. Il Panch Phoron è una miscela di cinque diversi semi utilizzata in piatti di verdure e patate nell’India del Sud ed in Bangladesh.

Puoi anche fare germogliare i semi e mangiarli poi nell’insalata

Le foglie invece sono eccellenti nei piatti a base di uova, per esempio nelle frittate oppure nelle uova strapazzate.

Conosci il fieno greco? Dove lo utilizzi?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.