Uova di pasqua colorate
Spezie

Uova di Pasqua colorate con le spezie

Colorare le uova di Pasqua con la buccia di cipolla

Quando i miei figli erano piccoli, ogni anno dipingevamo insieme le uova di Pasqua. Per la colorazione abbiamo sempre utilizzato soprattutto la buccia di cipolla oppure altri colori naturali come la corteccia d’albero e la polvere di varie erbe. Si possono trovare tanti colori naturali anche nei negozi. Facevamo inoltre delle decorazioni con piccoli fiori e foglie del nostro giardino. Ogni volta era una vera e propria festa!

 

 Materiale:

  • Uova (non troppo fresche altrimenti non si sgusciano facilmente, vanno bene uova di circa 7 giorni)
  • Aceto/Carta da cucina
  • Foglie e fiori di piccole dimensioni
  • Bucce di cipolla
  • Vecchie calze oppure pezzi di tessuto (25 x 25 cm)
  • Corda fine oppure fili di lana

ingredienti per uova di pasqua colorate

Ecco delle piccole istruzioni per le uova di Pasqua colorate con bucce di cipolla

Il modo migliore di procedere è utilizzare delle vecchie calze. Se non ne avete potete utilizzare dei piccoli pezzi di tessuto. È possibile togliere dalle uova la scritta della data con dell’aceto. Personalmente preferisco colorare le uova bianche perché i colori su quest’ultime risultano più intensi.

Mettere le foglie ed i fiori di piccole dimensioni sul guscio dell’uovo ed avvolgere quest’ultimo con bucce di cipolla fino a coprirlo completamente. A questo scopo sono adatti tutti i tipi di cipolla, quelle marroni così come quelle rosse. Avvolgere poi il tutto in un piede tagliato di una vecchia calza oppure in un pezzo di tessuto, fissando in questo modo le bucce di cipolla e la decorazione.

pacchetti pacchetti

Mettere le uova nell’acqua fredda e portarla ad ebollizione. Dal punto di ebollizione lasciar cuocere le uova per 10 – 12 minuti circa. Poiché nella mia famiglia le uova di Pasqua non vengono conservate a lungo, ma vengono divorate molto in fretta, le lascio cuocere solamente per 8 minuti circa (in questo modo hanno ancora un piccolo punto morbido all’interno del tuorlo e non sono completamente asciutte, ma la durata di conservazione è ovviamente minore).

pentola con uova con cbucce di cipolle

Se dopo la cottura non si immergono le uova in acqua fredda (procedura che viene spesso fatta per facilitare lo stacco della “pellicina”), quest’ultime si conservano più a lungo perché questo procedimento fa si che i germi entrano più facilmente nelle uova. Le uova sode, intatte e che non sono state immerse nell’acqua fredda possono essere conservate per circa un mese.

Dopo aver lasciato raffreddare le uova, togliere con cura le bucce di cipolla e le decorazioni. Le uova diventano più lucide se spalmate con un po’ di burro.

Uova di pasqua colorate
uova colorate con le bucce di cipolla

 

Da qualche anno utilizzo però le spezie per colorare le uova di Pasqua

In particolare i toni giallo – arancione – rosso sono facili da ottenere con le spezie, mentre i toni verde – blu – marrone sono invece un po’ più difficili.

Personalmente ho avuto buone esperienze con curcuma, semi di anatto e legno di sandalo. Il tè nero è adatto per ottenere i toni marroni.

La prima cosa da fare è un infuso di colore. Far bollire l’acqua e la spezia scelta, abbassare il fuoco e lasciare sobbollire per circa 2 minuti (utilizzare un cucchiaio di spezie per ogni litro d’acqua). Lasciar raffreddare. Immergere poi le uova nell’infuso di colore preparato e far bollire nuovamente come descritto precedentemente.

pacchetti

Se lo desiderate è possibile anche decorare le uova con fiori e foglie come descritto prima, ma questa volta senza l’aggiunta delle bucce di cipolla. Un’altra idea può essere quella di avvolgere le uova con del filo, ottenendo un bellissimo disegno “a ragnatela”. Anche queste uova potete renderle più brillanti lucidandole con del burro.

 

Allora, buon “Tütsch”!

tütschen tütschen tütschen

 

Tu come colori le uova di Pasqua?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *